Visita ginecologica 2-3 giorni dopo un rapporto a rischio... | GravidanzaOnLine

NellaP

chiede:

Buonasera,
probabilmente la mia domanda potrà sembrare stupida, ma al momento sono piena di dubbi.
Ho avuto un rapporto “a rischio” con il mio ragazzo circa 2-3 giorni prima della visita ginecologica.
Il ginecologo durante la visita mi ha affermato\confermato che sono in ovulazione.
La mia domanda è: dopo 2-3 giorni dal rapporto, se si fosse verificata la gravidanza, il ginecologo avrebbe potuto vedere delle differenze? Si sarebbe bloccata l’ovulazione?
Scusate ma sono veramente in crisi

Gentile Nella,
non sarebbe possibile una diagnosi di gravidanza senza ritardo mestruale.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo