Utero di dimensioni superiori alla norma e mioma intramurale | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, sono una ragazza di 25 anni. Ad ottobre 2007 mi sono sottoposta ad una visita ginecologica, con la quale mi hanno riscontrato un utero di dimensioni superiori alla norma (94 x 92 mm), di forma e struttura irregolare per la presenza di mioma intramurale di 58 x 54 mm a contorni netti in corrispondenza della parete posteriore. I restanti esami ormonali sono risultati tutti nella norma. A distanza di quattro mesi (febbraio 2008), non si sono registrate variazioni nelle dimensioni. Volevo sapere se in futuro potrei avere delle complicanze durante un’eventuale gravidanza, e se l’intervento chirurgico è (prima di una gravidanza), l’unico rimedio possibile. Grazie.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, la posizione intramurale del mioma in genere non crea problemi nel concepimento e, in genere, neanche nel proseguimento della gravidanza. Il rischio maggiore dei miomi in gravidanza, soprattutto se di grandi dimensioni (sopra i 6 cm), è che possano andare incontro ad ischemia e quindi necrosi con sintomatologia dolorosa acuta e talvolta (per fortuna raramente), necessità di intervento chirurgico. Da quanto mi scrive il mioma di cui parla misura quasi 6 cm quindi va tenuto strettamente sotto controllo (andrebbe fatta una ecografia ogni 6 mesi), tenendo conto che durante la gravidanza per effetto dell’aumento degli estrogeni circolanti le dimensioni del fibroma potrebbero aumentare. Il consiglio è di valutare la possibilità di eventuale intervento se non ha intenzione di cercare figli a breve (entro 1 anno). Cordiali Saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo