Anonimo

chiede:

Buongiorno. Ho cercato online, ma non ho trovato risposte adeguate. Anzi, non se ne parla proprio. La mia compagna, 42 anni, è incinta e la gravidanza sta per entrare nella 11a settimana. So che i rapporti sessuali durante la gravidanza non sono, in una situazione normale, un problema. Il mio dubbio riguarda l’uso di sex toy durante la gravidanza, specialmente nel primo trimestre e specialmente a 42 anni, età nella quale i rischi sono più elevati. Nello specifico mi chiedo se le vibrazioni prodotte da un sex toy possano in qualche modo arrecare danni al feto o complicazioni per la gravidanza. Inoltre, mi chiedo se l’utilizzo di un sex toy con radiocomando bluetooth sia da ritenere sicuro per il bimbo. Il telecomando e il sex toy ovviamente comunicano tra loro tramite onde radio a bassissima potenza (non paragonabile, dicono, a quelle emesse da un telefonino). Il produttore garantisce la sicurezza e la conformità alle specifiche di legge, ma mi chiedo se le onde radio/elettromagnetiche emesse da questi dispositivi siano di entità tale da destare preoccupazione o se, invece, tali dispositivi si possano ritenere assolutamente sicuri specialmente in relazione al sano sviluppo del feto. Grazie e cordiali saluti.

Redazione

Redazione

risponde:

In effetti è un quesito inedito e non credo ci sia “letteratura” a riguardo, su studi clinici controllati. Quindi dobbiamo andarcene un po’ con il buon senso. Sono anch’io del parere che le energie in gioco dei vari dispositivi non creino campi elettromagnetici preoccupanti, che anzi saranno appena misurabili a livello strumentale. Per la vibrazione non credo che arrechi un disturbo maggiore di un rapporto naturale… che comunque vi consiglio. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo