Perdite di muco in gravidanza: cosa sono? - GravidanzaOnLine

“Sono incinta e quando mi pulisco dopo la pipì trovo tracce di muco: perché?”

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono alla settimana 12+4 di gravidanza e già da circa 3 settimane, dopo aver urinato, trovo spesso sulla carta igienica del muco, a volte giallastro, delle volte più scuro e sul beige/marroncino chiaro. Specifico che lo trovo solo a volte quando mi pulisco, mai nessuna perdita sullo slip. Il ginecologo dice che è normale e di preoccuparmi solo se ci sono perdite di sangue o comunque marroni. A cosa è dovuto? È normale o è meglio fare una visita in pronto soccorso? La ringrazio anticipatamente. Saluti.

Dott. Luca Zurzolo

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Gentile signora, come correttamente suggeritole dal collega che segue la sua gravidanza non ha motivo di preoccuparsi di piccole perdite o della presenza di muco riscontrato dopo aver urinato. La flora lattobacillare vaginale, normalmente in equilibrio, tende a subire modifiche nel corso della gestazione: per questo motivo spesso si può notare la presenza di secrezioni più abbondanti o diverse rispetto al consueto. Tali modifiche sono necessarie per impedire ad agenti patogeni esterni di “risalire” lungo la vagina e arrivare fino all’utero mettendo in pericolo in feto: in pratica si tratta di una difesa naturale.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie