Test neonatale per accertare uso di cannabis della madre?! - GravidanzaOnLine

Robina55

chiede:

Buonasera,
volevo porre una domanda riguardo l’uso di cannabis in gravidanza.
Ho fumato all’incirca mezza canna al giorno nei primi mesi di gravidanza, fumo da tanti anni e non ho avuto la forza di smettere. In questi ultimi 2 mesi ho diminuito ulteriormente l’uso, e in questo ultimo mese ho smesso di fumare in previsione del parto, se non qualche tiro sporadico. Premetto che non fumo sigarette, nè assumo altre sostanze tra cui alcol o droghe.
Quello che mi preoccupa è che, al momento del parto, possano effettuare dei test tossicologici al neonato, evidenziando l’uso di cannabis anche se non in tempi antecedenti. Siamo una coppia per bene, di buona famiglia, io ho 27 anni e non ho mai avuto segnalazioni al sert o enti simili. Ho un ginecologo privato che mi ha seguito in tutta la gravidanza, ho effettuato tutti i test e gli esami richiesti, godo di ottima salute e ho solo tanta paura di avere al momento del parto problemi per questo (dannato) vizio.
Mi chiedo se siano di prassi test tossicologici al neonato e alla mamma, premettendo che sono 2 settimane che non fumo, ne cannabis ne sigarette.
La ringrazio dell’attenzione.

Gentile Robina55,
non mi risulta che si facciano test generalizzati in merito.
Stia serena!

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo