Test di Coombs positivo: che rischi corre il feto? - GravidanzaOnLine

“Il test di Coombs è risultato positivo: che pericoli corre il feto?”

Simo

chiede:

Buongiorno. Ho un gruppo sanguigno 0 con Rh positivo. Ho fatto le analisi per il test di Coombs ed è risultato positivo. Il referto recita: “Nel siero sono presenti anticorpi irregolari ed incompleti a probabile specificità anti -M.”. Mio marito ha un gruppo sanguigno positivo! C’è qualche pericolo?

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Buongiorno signora. Si tratta di isoimmunizzazione materno-fetale, con la formazione di anticorpi materni che attraversano la placenta e, se in quantità elevata, rendono anemico il bambino, con potenziali conseguenze anche molto importanti. La più pericolosa e nota di queste situazioni è quella relativa al sistema Rh (madre Rh neg), ma sono possibili anche immunizzazioni relative al gruppo AB0, o ai sottogruppi Kell, Lutheran, Duffy, Lewis, MN, ecc., che possono verificarsi anche in donne Rh positive. Questi ultimi casi, ai quali appartiene la sua problematica, sono assai meno pericolosi, ma la situazione andrà comunque seguita con ecografie seriate del feto, e soprattutto titolando, cioè quantificando periodicamente, la quantità di questi anticorpi.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo