Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho 32 anni e sono alla mia seconda gravidanza, attualmente alla 11+4 il mio gruppo sanguigno è A Neg e quello di mio marito è 0 Pos. Alla mia prima gravidanza il test di Coombs è sempre risultato negativo (il mio bimbo che ora ha 2 anni è nato A Pos ) durante il parto però il test è risultato Positivo. Subito dopo il parto mi è stata fatta la puntura Anti D e non ho più fatto controlli. Ora che sono di nuovo in gravidanza ai primi esami del sangue sono risultata positiva agli anticorpi anti D 1:16. Purtroppo il mio ginecologo mi ha solo detto di telefonargli tra 10/15 giorni che mi vorrà far ripetere l’esame. Sinceramente questo suo prendere tempo mi ha molto preoccupata, non sarebbe meglio essere seguiti subito? Tra l’altro non mi ha spiegato proprio nulla (proprio per questo sono alla ricerca di un altro dottore). Mi può dire qualcosa a riguardo? Cosa dovrò affrontare durante la gravidanza? Ci sono rischi gravi per il mio bambino? Grazie per l’attenzione. Cordiali Saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, non capisco cosa intende quando scrive “durante il parto il test è risultato positivo”. Vuole dire che quindi era già positivo il
test di Coombs indiretto subito dopo il parto? Se così fosse è stata completamente inutile la puntura delle immunoglobuline anti D. Cerchi di chiarire meglio questo aspetto, magari consultando un ematologo. Occorre anche considerare la sua anamnesi ed eventuali precedenti aborti non seguiti da immunoprofilassi anti D. Se proprio viene confermata la sua isoimmunizzazione anti D, con aumento del titolo nel tempo, può esserci un certo rischio per la gravidanza nel caso il feto abbia l’Rh positivo. Però non si scoraggi: chiarisca prima bene la diagnosi e il quadro clinico e, se proprio si troverà in una situazione a rischio, vi sono ottime possibilità diagnostiche e di terapia in appositi centri di riferimento. Non c’è alcuna fretta in questo momento, così come è meglio ripetere l’esame a distanza di un po’ di tempo; quindi il controllo a 10-15 giorni va bene. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo