Teratoma sacrococcigeo - GravidanzaOnLine

Teratoma sacrococcigeo

Anonimo

chiede:

All’ecografia della 20° settimana (12/09/2001) il ginecologo mi ha detto che era una bimba perfettamente sana. All’eco del 18/10/2001 è stato riscontrato nel feto un teratoma sacrococcigeo di cm 8 est + vari cm interni. Il mio ginecologo con quello che mi ha fatto la prima eco hanno riguardato le immagini e hanno detto che non si vedeva nulla. A me è sempre rimasto un dubbio che avessero nascosto una ecografia frettolosa. La crescita di tale teratoma è stata di ulteriori 4 cm nel mese successivo. È possibile che alla 20° settimana non ci fosse proprio nulla? Oramai è passato molto tempo, ma tale dubbio mi tormenta, in quanto se fosse stato evidente qualcosa, avrei potuto effettuare l’aborto, cosa che poi successivamente mi è stata negata, con tutte le conseguenze che ne sono poi nate. Se riesce a darmi una risposta, la ringrazio di cuore. Saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Romina, in genere il teratoma sacrococcigeo si manifesta precocemente, ma non si può escludere una sua comparsa tardiva.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo