Sulfasalazina durante la gravidanza | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, mia moglie è al suo primo mese di gravidanza. Nell’ultimo mese ha eseguito una colonscopia che ha diagnosticato uno stato di peggioramento di nota RCU (in fase attiva). A seguito di cura a base di mesalazina, il gastroenterologo le ha prescritto una cura a base di Sulfasalazina. Ha inoltre confermato di poterlo assumere fino al 7° mese di gravidanza. Leggendo il foglietto illustrativo nella sezione Avvertenze Speciali: “La sulfasalazina per via orale inibisce l’assorbimento ed il metabolismo dell’acido folico e può pertanto determinare un deficit di acido folico. Sono stati segnalati casi di neonati con difetti del tubo neurale la cui madre era stata esposta a sulfasalazina durante la gravidanza sebbene il ruolo svolto dalla sulfasalazina in relazione a tali difetti non sia stato stabilito. Poiché la possibilità che vi sia un danno fetale non può essere completamente esclusa, Salazopyrin EN deve essere utilizzato durante la gravidanza solo in caso di effettiva necessità.” Sebbene il gastroenterologo dica che mia moglie possa prendere il farmaco in gravidanza, le avvertenze del foglio illustrativo sono meno rassicuranti. Chiedo un vostro parere. Quali rischi per il feto? Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

La sulfasalazina è un farmaco che in gravidanza è classificato come appartenente al grado B. Questo significa che in studi animali non sono stati rilevati problemi ai feti, ma non esistono sufficienti dati sull’uomo. È considerato in ogni caso un farmaco sicuro. A riguardo del deficit di assorbimento di acido folico potrebbe essere sufficiente assumere quantità aggiuntive di acido folico, il quale in ogni caso andrebbe già assunto alcuni mesi prima rispetto all’esordio della gravidanza, essendo precoce lo sviluppo del tubo neurale.
Per ulteriori informazioni sui farmaci in gravidanza può contattare se vuole il Telefono Rosso. Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo