Spotting e pillola - GravidanzaOnLine

Spotting e pillola

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore! Spero che mi possa aiutare a chiarire un dubbio! Ho cominciato questo mese ad assumere la pillola Arianna. È possibile che nei primi mesi si verifichino episodi di spotting. Lo spotting riduce l’efficacia contraccettiva della pillola? Se non si assumono altri farmaci e non avvengono casi di vomito o diarrea, la pillola viene SEMPRE regolarmente assorbita dall’organismo? Può essere che la pillola non venga assorbita, per cui ci siano delle perdite che si confondano con lo spotting e l’efficacia contraccettiva non ci sia? La ringrazio tanto per l’attenzione

Gentile signorina Roberta,
le pillole contraccettive a basso dosaggio possono provocare perdite ematiche intermestruali in base al loro effetto di scarsa (ed irregolare) stimolazione sulla parte interna dell’utero (endometrio), ma svolgono correttamente la loro funzione di interferenza sull’attività ovarica, impedendo l’ovulazione; come già ricordato, se non è presente vomito o diarrea e se non si assumono farmaci che interferiscono con l’assorbimento intestinale o alterino il metabolismo epatico, e, ovviamente, non si dimentichi di assumere l’anticoncezionale stesso, non c’è motivo di dubitare dell’efficacia contraccettiva del prodotto.
Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo