Anonimo

chiede:

Salve, ho 28 anni, 4 bellissimi bimbi e in attesa del 5. Sono alla 14
settimana. Le mie analisi hanno dei valori abbastanza bassi, tra cui mi è stata
riscontrata un ipocromia + microcitosi. Le piastrine ora sono 113000, ma nelle
gravidanze precedenti sono arrivate a 30000, a fine gravidanza sono stata
curata con cortisone per rialzare le piastrine in vista del taglio
cesareo, e ne ho avuti 2. Ho avuto una bimba con parto spontaneo, 2 gemelli con tc, e
l’ultimo bimbo alla 30 sett. Si è bloccata la crescita, come mi hanno detto
x
i valori delle mie analisi. Ora sono abbastanza preoccupata x questa
gravidanza, primo perché è il 3 tc, secondo x i valori delle analisi, che già
si sono abbassati a inizio gravidanza. Arriverò alla fine? E perché incinta mi
succede questo? C’è anche un’anemia falciforme lieve. La ringrazio x la
risposta ke mi darà, finora nessuno mi ha saputo dire molto, tante grazie
mamma in attesa.

Gentile signora Floriana,
qualora nel suo caso sia stata esclusa a priori un’anemia mediterranea
(ereditaria) e lei non risponda adeguatamente a terapia marziale (cioè
assunzione di ferro, anche per via endovenosa) si può sospettare
un’ipoplasia del midollo osseo (sede di produzione del “tessuto” sanguigno),
che conduce poi alla produzione inadeguata sia di globuli rossi che di
piastrine (ed anche di globuli bianchi) e necessita pertanto di terapie
specialistiche di stimolo della crasi ematica primitiva: è opportuno, a tale
scopo, consultare uno specialista ematologo. Cordiali saluti e molti auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo