"Il segreto professionale del ginecologo è valido anche se sono minorenne?"

Anonimo

chiede:

Salve, sono minorenne e ho interrotto una gravidanza senza che i miei familiari ne fossero a conoscenza. Mi sono recata in un consultorio e ho esposto una situazione molto particolare, e mi hanno detto che era possibile interrompere la gravidanza senza che i miei genitori lo sapessero per ragioni psicologiche.

Dopo aver interrotto la gravidanza ho eseguito una visita dalla ginecologa sempre presso il consultorio e ho iniziato con la pillola anticoncezionale. Questo è successo circa 7 mesi fa (6/11/21): adesso mia zia vuole farmi fare una visita dalla ginecologa per un controllo, ma ho paura che venga fuori qualcosa riguardante l’argomento di prima, come per esempio che prendo la pillola e come faccio a prenderla senza aver fatto (secondo loro) una visita e senza una ricetta, oppure qualcosa nell’utero che possa indicare che ho interrotto una gravidanza.

Volevo sapere se è possibile che durante la visita io stia da sola in stanza e mia zia fuori e che io dica la verità alla ginecologa e che lei non riferisca nulla ai miei familiari. Grazie in anticipo se risponderà.

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Gentilissima, le sue informazioni personali sono coperte da segreto professionale: pertanto il medico senza suo espresso consenso non può dire nulla ai suoi parenti. Tuttavia potrebbe capitare parlando che salti involontariamente fuori qualcosa, pertanto le suggerirei di avvisare delle circostanze il collega, prima di recarsi a visita con sua zia. Non esiste nulla invece di “visibile” durante la visita che possa essere rivelatore circa le sue precedenti vicende: stia serena.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie