Scarso liquido amniotico alla 20° settimana - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho 39 anni ed un figlio di 5 anni, adesso sono alla 20°
settimana di gestazione. Ho fatto la villocentesi alla 12 settimana e
tutto
è risultato regolare, due giorni fa mentre ero seduta sul letto ho visto
una piccola macchia di liquido bianco, sono andata al pronto soccorso e
all’inizio mi hanno detto che il LA era regolare, mi hanno fatto il promt
test che è risultato negativo, tuttavia attraverso l’AFI mi hanno detto
che
nella tasca principale (?) il liquido amniotico è ai limiti inferiori
ossia
55 (il limite è 50). I medici non mi hanno dato risposte in merito se non
in maniera molto vaga che “o l’avevo perso precedentemente oppure che
alcune donne hanno fin dall’inizio poco LA e concludono positivamente la
gravidanza”. Voi che ne pensate? Come mi devo comportare? Sono particolarmente in ansia! Grazie

Cara Laura, se l’amnio test é risultato negativo, ci sono ottime probabilità
che non si tratti di perdita di liquido amniotico.
Personalmente sono estremamente restio ad interpretare rigidamente i numeri.
Per tale motivo preferisco sempre valutare la quantità di liquido amniotico
soggettivamente in base alla esperienza, piuttosto che ricorrere
all’amniotic fluid index (AFI). In realtà spesso piccole variazioni del
liquido amniotico in più o in meno, possono rappresentare varianza normale.
Per quanto possibile valutare da i dati che mi fornisce, non dovrebbero
esserci motivi di apprensione.
Le consiglio per qualche giorno di eseguire “il test del panno”, cioè di
utilizzare un panno di cotone possibilmente bianco alla stregua di un
pannolino. Nel caso in cui dovesse risultare imbibito di liquido, lo porti
al Suo ginecologo per farlo esaminare (il liquido amniotico di solito non
crea effetto “amido” a differenza di alcune perdite idrorroiche).
Esegua anche a titolo precauzionale un controllo quindicinale ecografico
fino a quando la situazione non risulterà stabilizzata.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo