Resistenze sulle arterie uterine - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore,
ho appena eseguito un’ecografia morfologica di 2° livello, alla settimana
20+5. A voce, l’ecografista mi ha detto che era tutto regolare, però poi,
una volta a casa, leggendo il referto completo, ho trovato scritto:
“L’esame
con doppler pulsato evidenzia resistenze regolari sull’arteria uterina di
sinistra e alte resistenze sull’arteria uterina di destra. Rivalutare in
epoca più avanzata”.
Che cosa significa? Mi devo preoccupare? Parlando di arteria uterina,
forse
è un problema che riguarda me e non il feto…? Io lo spero…
Grazie in anticipo. Cordiali saluti e auguri di buon anno.

Cara Carla, lo screening per le arterie uterine consiste nel valutare il
flusso ematico nelle stesse, osservando la forma dell’onda flussimetrica e
calcolando il cosiddetto RI o indice di resistenza, che rappresenta una
misura delle resistenze placentari sul versante materno. Tra la 18 e la 24
settimana circa infatti, il trofoblasto in caso di normalità, invade le
strutture vasali causando una diminuzione delle resistenze e quindi una
migliore ossigenazione. Ne consegue un RI piuttosto basso (inferiore
generalmente a 0.65 – 0.60) con assenza di incisure nel tracciato spettrale
doppler.
In caso di risultato normale, la futura mamma sarà a basso rischio per
ipertensione, gestosi e ritardi di crescita.
Il contrario in caso di flusso alterato. Trovare delle resistenze ancora
alte in una o in ambedue le arterie uterine alla 20 settimana, può essere
considerato normale (come già accennato il flusso può richiedere normalmente
la 24 settimana per regolarizzarsi). Per questa ragione, nei casi come il
Suo, si consiglia un ulteriore controllo alla 24 settimana.
Si tranquillizzi quindi ed esegua in piena serenità il controllo che il Suo
ecografista le ha consigliato.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo