Referto istologico aborto interno | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho appena
ricevuto dall’ospedale il referto istologico dopo il raschiamento effettuato a circa 8 settimane per aborto interno: esame
macroscopico: materiale frammentato in aggregato delle dimensioni di cm 4×4.5×1. In toto diagnosi: materiale ovulare con lieve rigonfiamento idropico e degenerazione cerea degli assi stromali di una parte dei villi, lieve iperplasia del sinciziotroflobato e deciduite necrotizzante; presenti
emazie nucleate e resti embrionali. Vorrei chiedervi, da quello che capisco c’era la presenza di embrione (resti embrionali) oppure no?
Cosa significano tutti questi termini per me così astrusi? Vi ringrazio anticipatamente e aspetto una vostra cortese risposta. Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Roberta, si tratta di un normale referto dopo uno svuotamento per aborto. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo