"Dopo quanti tentativi falliti bisogna rivolgersi a un centro PMA?"

Cla

chiede:

Buongiorno dottoressa, le scrivo perché mi sento confusa e disorientata. Ho 39 anni e da circa un anno con mio marito stiamo cercando una gravidanza che non arriva. Inizialmente sono stata da una ginecologa che mi ha detto di dover tentare per almeno un anno e poi ne avremo parlato, mi ha detto che l’utero era a posto e mi ha prescritto Inofert.

Un altro ginecologo mi ha consigliato le analisi ormonali e spermiogramma per stare tranquilli: a parte la prolattina leggermente alta sembra non esserci alcun problema. Adesso ho fatto tre mesi di cura con Dostinex, ma in questi mesi nulla è cambiato. Mi sento confusa e fragile, io che faccio la psicologa mi credevo forte ed invece mi ritrovo a piangere segretamente ad ogni ciclo.

Adesso vorrei capire quali sono i prossimi passi e controlli da fare, sento che sto solo perdendo tempo aspettando che tutto accada, e mi chiedevo se esistono dei metodi per avere la certezza che ogni mese il mio corpo ovuli e funzioni correttamente. Premetto che monitoro LH nelle urine e ogni mese intorno al decimo giorno rilevo un picco, ma nonostante i rapporti mirati non ho mai avuto un ritardo o altro segnale di possibile gravidanza. La ringrazio e le chiedo scusa se mi sono troppo dilungata.

Salve, è più che normale sentirsi confuse e disorientate. A prescindere dalla sua professione, in questi casi un po’ tutte viviamo una sensazione di fragilità perché sono delle situazioni molto delicate. Quello che posso dirle è che i ginecologi che ha consultato le hanno sicuramente detto delle cose esatte ed è vero che bisogna aspettare un anno dopo aver fatto le analisi ormonali e lo spermiogramma, che permette di verificare la fertilità della coppia. Ma se dopo un anno e dopo aver fatto tutti i controlli necessari la situazione non cambia, allora è consigliabile rivolgersi ad un centro di riproduzione assistita per evitare di perdere altro tempo.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie