Quando è necessaria una consulenza genetica? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, sono una ragazza di 23 anni e con mio marito stiamo cercando un bimbo, ma sono indecisa se effettuare una consulenza genetica. Le spiego: mio fratello è nato con una forma molto aggressiva di retinoblastoma, mia cugina di primo grado è affetta da spina bifida e mio cugino di primo grado è nato con un ipogenesia cerebrale. Oltre a questo, io sono rh negativa e mio marito rh positivo. Queste malattie possono influire su nostro figlio? Basta un normale controllo dal ginecologo o meglio un genetista? Grazie della vostra attenzione.

Gentilissima,
vista la complessità della sua storia familiare, credo sia opportuno rivolgersi ad un genetista così da ricostruire l’albero genealogico e raccogliere la documentazione clinica dei suoi parenti. Il collega genetista che vi seguirà, con tutto il quadro chiaro, potrà sicuramente consigliarvi eventualmente su indagini da fare.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Genetista