Anonimo

chiede:

Caro dott. Salvatore Annona
sono Stefania dopo i due tentativi falliti di isterosalpingografia finalmente sono riusciti con un terzo tentativo ad entrare aiutati anche dalle prostaglandine. Le tube sono libere e non presentano problemi,
questo è stato il risultato dell’isterosalpingografia. La mia domanda è questa: può la stenosi del collo dell’utero essere di ostacolo per un’eventuale gravidanza? Come posso risolvere il problema? La ringrazio per la sua risposta

Gentile Stefania,
mi ha fatto piacere questa notizia del successo del terzo tentativo. Per il
suo quesito posso pensare che, se è passato il liquido di contrasto e se
ogni mese passa il sangue mestruale, non avranno certo difficoltà gli
spermatozoi che sono entità microscopiche. Pensi che ho una mia paziente con
un utero ipoplasico e un collo così stenotico da non riuscire a fare il
prelievo endocervicale per il paptest e tanto meno a inserirle una spirale.
Eppure ha avuto due gravidanze, esitate in taglio cesareo: e il suo collo…
è sempre piccolo come un mignolo e stenotico. Il dato acquisito sulle sue
tube con l’isterosalpingografia è incoraggiante, ma potrebbe non essere
sufficiente per spiegare la sua infertilità. Deve insistere. Cordiali saluti
e cari auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo