Presenza di un follicolo ingrossato e probabilmente luteizzato - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gent.le dottore, ho 32 anni e ho di recente effettuato una normale
visita ginecologica. Premetto che ho avuto l’ultima mestruazione il primo
aprile 2005 e che il ciclo mestruale ha una durata di circa 30
giorni. Dall’ecografia transvaginale effettuata, il mio medico ha
riscontrato la presenza di un follicolo ingrossato e probabilmente luteizzato (sospetta
corpo luteo gravidico). Mi ha detto di attendere la prossima mestruazione
che
dovrebbe arrivare intorno ai primi giorni di maggio. Vorrei sapere qual è
la vita media di questo corpo luteo in caso di non fecondazione? Il fatto
che questo follicolo sia ingrossato è sintomatico dell’arrivo della
mestruazione o di una gravidanza? Capisce bene la mia curiosità… la
ringrazio anticipatamente dell’attenzione.

Gentile signora,
il rilievo ecografico di strutture similfollicolari nella seconda fase del
ciclo porta ad ipotizzare diverse situazioni, che vengono poi confermate o
con lo sviluppo dei segni clinici o con esami laboratoristici e strumentali.
Se la mestruazione manca è evidente che eseguirà un test di gravidanza: in
caso positivo il corpo luteo gravidico (“follicolo luteinizzato” è una
dizione che esula dalla normalità) continuerà ad essere valutato nel corso
delle ecografie di routine; in caso, invece, di mancata fecondazione, il
corpo luteo conseguente ad una corretta ovulazione si “estingue” in circa 14
giorni, con concomitante flusso mestruale. Cordiali saluti ed auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo