Polidramnios, potrebbe essere atresia esofagea? | GravidanzaOnLine

A.

chiede:

Buongiorno Dottori,
sono alla 25+4 di una gravidanza che pare procedere bene ad eccezione di un polidramnios manifestatosi a venti settimane in occasione della morfologica (liquido ai limiti superiori della norma).
Il bimbo cresce bene, le sue misure si attestano intorno al 90esimo percentile per femore e un po’ oltre la media per dbp, ca ecc.
Da premettere che in quella sede era ben visibile la bolla gastrica… rifatta altra eco a 22 settimane: tasca massima 62 mm, bolla gastrica evidente, bimbo cresce… fatto curva da carico e risulta avere risultati perfetti 77,111 e 115… fatta a 25 settimane altra eco… il bimbo continua a crescere, la bolla gastrica sempre ben evidente, il ginecologo mi ha addirittura detto che si vedeva benissimo nonostante la sonda non fosse in posizione favorevole… ma liquido amniotico sempre ai limiti superiori 67 mm.
Il bimbo ha alla 25 settimana una circonferenza addominale di 21,2, un dbp di 64, un femore di 50 e mi è stato riferito che pesa circa 900 gr… può essere atresia esofagea nonostante non si veda alcun tipo di segno?
Come vi avevo anticipato tempo fa avevo fatto anche il g test, test dna fetale che aveva escluso le varie trisomie e deiezioni.

Gentile A.,
premesso che tutto è sempre possibile, anche ciò che non riusciamo a prevedere e immaginare, direi che l’atresia esofagea è l’ultima delle ipotesi da poter considerare.
Sì, è vero che ci sono rari casi in cui anche in presenza di atresia esofagea, vi sono delle comunicazioni fra lo stomaco e la trachea, tali che lo stomaco comunque si visualizza. Ma questa è un’eccezione non la regola.
Quindi io focalizzerei piuttosto il problema sull’alimentazione. Anche se la curva da carico è normale, è possibile che ci sia comunque un’alimentazione sbilanciata a favore dei carboidrati, magari con sovrappeso. Se c’è questo aspetto lascerei stare le ipotesi più rare e farei meglio la dieta.
Purtroppo io posso fare solo ipotesi. Quindi segua il suo medico che può conoscerla clinicamente meglio di me.
Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo