Placenta bassa e rapporti sessuali

Anonimo

chiede:

Gentili Dottori, sono alla 21a settimana di gravidanza e mi è stata diagnosticata una placenta bassa laterale. Il mio ginecologo non mi ha prescritto l’astensione da rapporti sessuali, ma non ne abbiamo parlato espressamente. Mi chiedo se, come mi è sembrato di capire, vietarli in caso di placenta bassa sia la prassi oppure se, dato che non ho problemi particolari né perdite (facendo i dovuti scongiuri!), il mio medico abbia ritenuto che non fosse necessario. Grazie per la vostra attenzione.

Io credo che sia il caso di parlarne espressamente, perchè solo il suo ginecologo conosce bene il suo caso clinico. L’osservare riposo e/o l’astensione dai rapporti rientra in quelle norme di prudenza, che, pur non confermate dall’evidenza scientifica, vengono applicate in casi simili. Certo c’è il rischio di essere eccessivamente prudenti e di privarla inutilmente di alcune libertà. Ma il ragionamento è: meglio una norma di prudenza eccessiva che di sicuro male non fa? O meglio lasciar perdere, non osservare riposo, avere rapporti e, in caso di complicazione, dire dopo “era meglio che stavo più calmina?”. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo