"Ho una piaghetta al collo dell'utero: posso cercare una gravidanza?"

Rossella

chiede:

Salve dottore, la mia ginecologa mi ha prescritto una cura con gli ovuli Cliagin per 10 giorni ogni 3 mesi per un anno, per curare una piaghetta al collo dell’utero. Adesso ho appena completato i primi 10 gg e dovrei quindi ricominciare a marzo. Volevo chiederle se in questo arco di tempo posso cercare una gravidanza: la piaghetta e la cura in atto possono portare a complicanze? Grazie per la risposta e la disponibilità.

Buongiorno Rossella, il riscontro di ectropion cervicale, la cosiddetta piaghetta del collo uterino, è un riscontro comune. La cura prescritta dalla ginecologa ha lo scopo di favorire la riepitelizzazione, e quindi la riduzione delle dimensioni in modo di diminuire/eliminare le perdite vaginali e le infezioni.

La cura prescritta non controindica la gravidanza. Va ricordato comunque che durante la gestazione la piaghetta tende ad allargarsi e talvolta a sanguinare, ma la sua presenza non è una controindicazione alla gravidanza stessa.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie