Ovaio micropolicistico e gravidanza | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentili Medici, sono nuova del forum ed avrei bisogno del vostro parere. Mi racconto un po’: da circa un anno a questa parte ho scoperto di soffrire di ovaio micropolicistico. Premesso che ho 26 anni e fino ad allora ero stata sempre super regolare con il ciclo. Comunque, circa 6 mesi fa mi è stata prescritta la pillola anticoncezionale per cercare di risolvere la situazione… ma nulla. Tra l’altro, ho scoperto che l’ex ginecologo ha sbagliato a prescrivermi la pillola per un periodo così breve: 6 mesi. Appena ho staccato la pillola, cioè a settembre di quest’anno, il ciclo non è più arrivato. Adesso sono 3 mesi che non arriva e io mi angoscio ogni giorno di più. La nuova ginecologa mi ha prescritto progeffik per 10gg e poi nuovamente pillola anticoncezionale per 1 anno… ma io non voglio aspettare tutto questo tempo. Ho cambiato ginecologo perché desidero tanto avere un bimbo. Non vorrei prendere nuovamente la pillola e scoprire tra un anno di non aver concluso niente… Secondo voi, se assumessi progeffik per 10 giorni, facessi arrivare il ciclo e non cominciassi la pillola… risolverei qualcosa?!? Magari sbloccherei il ciclo… non so, consigliatemi una soluzione alternativa alla pillola per favore. Grazie mille ps i dosaggi ormonali non riscontrano situazioni particolari.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora,
la policistosi ovarica implica una difficoltà ovulatoria e la sua gestione con uso di pillola contraccettiva serve solo a garantire una regolarità di flussi ed un “riposo” ovarico in attesa di desiderio di gravidanza. È anche ovvio che, sospesa l’assunzione di pillola, l’organismo torna a produrre in maniera irregolare i propri ormoni ed a patire di anovularietà e flussi anomali (o amenorrea). Se sta cercando una gravidanza, premesso che l’uso di progesterone (Progeffik) non necessariamente riesce a stimolare una (pseudo)mestruazione, la terapia deve cercare di ottenere una ovulazione adeguata con farmaci gonadostimolanti (e relativo monitoraggio ormonale ed ecografico). Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo