"Ho un mioma peduncolato: posso affrontare la gravidanza?

Anonimo

chiede:

Salve dottore, sono molto preoccupata poiché ero in lista di attesa per l’intervento di asportazione di un mioma peduncolato di 6 cm sottosieroso, ma sono rimasta incinta e ora ho il terrore che possa succedere qualcosa! Anche il mio medico ha molta paura, ma ho letto di donne che hanno portato perfettamente a termine la gravidanza. Lei cosa ne pensa? Già all’ottava settimana di gravidanza era arrivato quasi a 7 cm.

Buongiorno signora, il mioma peduncolato è una neoformazione di origine uterina che risulta in connessione con l’utero attraverso un peduncolo. In base alla grandezza del mioma si possono prevedere alcuni rischi ai quali la donna potrebbe essere soggetta sia in gravidanza che fuori.

Nel suo caso specifico, risulta particolarmente importante effettuare una vigile attesa, e un controllo del mioma e della sua crescita, che purtroppo avverrà nei primi mesi di gravidanza e che si stabilizzerà attorno alla 20ª settimana.

Il rischio maggiore potrebbe essere rappresentato dalla torsione del peduncolo e quindi dalla possibilità di avere dolore fino ad arrivare ad avere una vera e propria emergenza chirurgica. Per questo motivo suggerisco di non allarmarsi particolarmente ma di avere una allerta alta dal momento che c’è una gravidanza in corso.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie