Mio figlio mi fa impazzire! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottoressa, mio figlio ha un carattere molto forte (premetto che ha 3 anni) se gli si dice no per un qualsiasi motivo risponde in malo modo tipo sei stupido, cattivo, chiudi quella boccaccia, vai via, ma lo dice con cattiveria, e lo fa con tutti anche con persone che non conosce, poi è manesco mentre gioca con i bimbi se uno non fa ciò che dice lui o se gli prende qualcosa lui subito lo picchia, ma anche per cose banalissime senza motivo lui alza le mani, però molte volte con noi genitori è molto affettuoso e ci riempie di baci, è un bimbo iperattivo, non si può andare in
nessun posto con lui. E il fatto che lui sia così manesco e che risponda
in malo modo mi mette uno stato di agitazione incredibile tanto da dover prendere farmaci anti depressivi e ansiolitici. Cosa posso fare? Grazie

Cara Fabiola,
quello che c’è da fare è riprendere in mano la situazione. Suo figlio ha 3
anni e non 30, per cui molto può essere fatto per tranquillizzarlo ed
educarlo.
Per prima cosa mi chiederei perché è iperattivo e manesco: in genere questo
accade quando il bambino si sente un po’ trascurato e cerca attenzioni.
Se anche non fosse questo il motivo, comunque (non conosco la vostra storia
e non posso fare diagnosi), la cosa migliore da fare è rassicurarlo,
dedicargli del tempo, giocare insieme a lui. Una buona idea è invitare
spesso a casa vostra uno o due amichetti con i quali lui possa giocare,
sotto il controllo vigile di voi genitori, che dovete intervenire in tempo,
prevenendo le aggressioni e mostrando il vostro interesse (più che la vostra
rabbia). Vorrei poi dire che se un bambino dice parolacce, deve averle
sentite da qualche parte, quindi escludete certe espressioni dal vostro
lessico e tenete presente che i vostri comportamenti sono i principali
modelli cui vostro figlio si ispira nella formazione della sua personalità.
Se non volete un figlio maleducato, siate i primi a dare l’esempio. In
secondo luogo, le consiglierei di non abdicare al suo ruolo di mamma,
rifugiandosi negli ansiolitici: se sente di non essere adeguata o si sente
sfiduciata, si faccia aiutare da uno psicologo.
Insomma, non si trascuri e si voglia bene, perché lei ha un’importante
missione da compiere.
Cari saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo