Minaccia di aborto, potrò prendere l'aereo?  | GravidanzaOnLine

Mary

chiede:

Buongiorno dottore,
sono a 7+5 oggi, 5 giorni fa trovando due gocce di sangue pulendomi sono andata al ps per una visita e tutto ok, mi hanno detto di fare una vita normale ma con calma, cosa che ho fatto (sono in vacanza e andavo in spiaggia, a 600 mt, per una/due ore la mattina e il pomeriggio, niente altro). Ieri mattina di nuovo perdite, questa volta marroncine un po’ più abbondanti (durate circa due ore sempre solo sulla carta igienica); siccome il giorno prima mi aveva fatto un po’ male la pancia (passato stendendomi 10 minuti) mi sono preoccupata e sono tornata al ps dove da eco tutto risulta ok (utero ben cresciuto, cervice ben epitalizzata, nessun liquido im Douglas, embrione di 15,6 mm con battito, assenza di sangue in vagina).
Mi hanno comunque diagnosticato una minaccia di aborto, detto di stare a riposo relativo senza sforzi fisici e astenermi da rapporti sessuali.
Fin qui ok, il problema è che domani devo prendere l’aereo per tornare dalle vacanze e il medico ha detto che è sicuro prenderlo. Io non capisco come possa essere compatibile con il riposo e sono molto in ansia.
Inoltre il mio ginecologo mi aveva prescritto per precauzione dello spasmex prima dei voli, da proseguire per due gg, lo posso prendere? Al momento è in vacanza e non riesco a raggiungerlo.
Grazie mille

Gentile Mary,
può prendere sia lo spasmex ed anche viaggiare in aereo.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo