Liquido amniotico ai limiti superiori in gravidanza gemellare bicoriale  - GravidanzaOnLine

Liquido amniotico ai limiti superiori in gravidanza gemellare bicoriale 

Chiara

chiede:

Buongiorno dottori,
vi scrivo perché dopo l’eco morfologica sono molto in ansia. Ho 30 anni e sono mamma di un bimbo di 3 anni e sono alla 20w+1 di una gravidanza gemellare bicoriale biamniotica finora regolare.
I due bimbi (2 maschietti ) crescono bene e delle stesse misure ed io fino a d’ora sono ingrassata di 3 kg. Ieri ho effettuato la morfologica risultata nella norma per entrambi i gemelli, ma un gemello aveva il liquido amniotico ai limiti superiori (tasca max 7 cm contro i 4 cm della tasca max del fratello). Nell’eco sono stati visualizzati per entrambi bolla gastrica, reni e vescica oltre al resto… ho chiesto cosa può comportare, ma mi hanno solo risposto di stare tranquilla e non hanno ritenuto opportuno anticipare la prossima visita prevista tra 3 settimane, nè prescrivermi esami aggiuntivi. Preciso che un mese fa ho effettuato la minicurva glicemica risultata nella norma. Leggendo in internet mi sono spaventata… il fatto che sia stata visualizzata la bolla gastrica esclude l’atresia esofagea? La normalità dell’eco morfologica esclude che il polidramnios sia causato da altre malformazioni del bimbo? Se fosse causato da diabete insorto nell’ultimo mese non dovrebbe riguardare entrambi i gemelli? La trasfusione feto fetale può verificarsi anche in caso di gemelli bicoriali? Se la situazione non rientrasse che rischi corriamo (Amnioriduzione, prom, ricovero, parto pretermine)? Già temo il pretermine causa gemellare… io già sento muovere di meno il gemello con troppo liquido e la mia pancia è bella grande per essere solo a 20w (96 cm giro vita altezza ombelico )… cosa mi consigliate??
Grazie mille in anticipo per la disponibilità e il servizio che offrite!

Onestamente fra una tasca di 4 cm e una di 7 non ravviso tutto questo allarme. E credo che lo stesso le abbia detto il collega, tant’è che le ha detto di stare tranquilla.
Nella bicoriale, se correttamente diagnosticata al primo trimestre, la trasfusione feto fetale è pressochè impossibile. La presenza dello stomaco è un buon segno, ma non si può mai essere del tutto certi che non vi sia alcuna anomalia, al di là del lieve polidramnios, che poi non è neanche tale. Insomma, si fa tutto il possibile per diagnosticare tutte le anomalie possibili, ma siamo ben lungi da poterlo garantire, e questo è valido in tutto il mondo.
Quindi non si preoccupi di singoli tenui segni, ma incroci le dita e sia ottimista. Ha fatto tutto quanto scientificamente possibile. Di più non si può.
Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo