Liquido amniotico ai limiti superiori: cause - GravidanzaOnline

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, vorrei sapere se esiste una correlazione tra la presenza di liquido amniotico ai limiti superiori della norma (riscontrato nell’ecografia morfologica eseguita all’inizio del 6° mese) e possibili problemi cromosomici legati al feto. Per il resto nella morfologica non si sono rilevati parametri anormali. Il bambino risulta in “anticipo” di una settimana data stimata del parto
14/11 invece che 20/11. Noi genitori abbiamo 32 anni io e 31 mia moglie.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Giancarlo,
se come lei dice il liquido è ai limiti superiori “della norma”, si tratta
di una situazione appunto “normale”. Quindi per sé tale dato non aumenta il
rischio di cromosomopatia. Piuttosto, se il feto tende ad avere un
accrescimento superiore alla media, insieme con l’aumento del liquido
amniotico, si può pensare ad una situazione di ridotta tolleranza al
glucosio, per esempio per la presenza di uno o due genitori di sua moglie
diabetici o anche se sua moglie osserva una dieta troppo ricca di zuccheri e
di carboidrati in genere e povera di proteine. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo