Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho 37
anni e sono mamma di una bimba di 3 anni che ho avuto dopo 5 anni di
matrimonio e sto cercando un’altra gravidanza. Il mio problema ha avuto
inizio la scorsa estate quando mi sono comparsi dei linfonodi
mediamente ingrossati all’inguine, quindi ho eseguito tutti gli
accertamenti consigliati dal mio medico: ecografia addome completo,
rettoscopia, esami del sangue, markers tumorali, visita ginecologica, pap
test, tampone. Sono stata anche in ematologia dove mi hanno fatto fare
altri esami del sangue. Dalle analisi risulto sana come un pesce.
Questi linfonodi non sono mai scomparsi o per lo meno ad intervalli di
tempo si reinfiammano, ma questo fino a questa estate quando oltre la
solita comparsa di linfonodi ho avuto un flusso scarso e scuro poi nel
periodo dell’ovulazione ho avuto perdita di sangue. Vivo accompagnata da
dolori fortissimi al basso ventre, avevo difficoltà anche a sedermi,
dolori fortissimi lombari, mal di testa, tachicardia, stipsi, dolori al
retto e difficoltà ad evacuare e quando ci riuscivo al passaggio delle
feci accusavo dei fortissimi dolori all’utero. Le perdite sono durate 2
giorni, mentre i dolori si sono protratti fino all’inizio del ciclo che
poi è durato per circa 18 giorni con perdita di sangue costante, ma
lenta. Il mio ginecologo per telefono mi ha detto di prendere per tre mesi il
progesterone dal 14° al 25° giorno, rimandandomi ad una visita a
novembre (ha troppi assistiti). Io sono veramente preoccupata, vorrei
avere un altro figlio ma non riesco a rimanere incinta anzi in più ho
tutti questi problemi. Mi può dare qualche consiglio su qualche analisi
da fare? Sono stanca di stare sempre male e quindi giù di morale. Vorrei risolvere se possibile o capire la causa di tutti questi fastidi.
Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, mi pare debba seguire i consigli del suo ginecologo.
Purtroppo in medicina vi sono situazioni, simili alla sua, di cui è
impossibile dare una definizione. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo