L'idea di rimanere senza tube mi distrugge! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Spett.le professore,
nel 2003 ho avuto una gravidanza extrauterina alla tuba sinistra. Ho
subito
un intervento in laparotomia a seguito del quale mi è stato detto che
la
tuba era stata salvata. Ora dopo 3 anni di tentativi mirati e non
essendo
più rimasta incinta mi sono sottoposta a laparoscopia il 15 marzo
2006.
L’esito della laparoscopia (dopo tre ore di intervento reso molto
difficile a
causa di grave sindrome aderenziale causata dal primo intervento) è
stato: chiusura tubarica bilaterale.
Il ginecologo che mi ha operata mi ha spiegato che ha provato a
ricostruire
la tuba sinistra, dove ho avuto la extrauterina, e a riaprire entrambe
le
tube, ma alla fine dell’intervento le ha lasciate chiuse in quanto si
aprivano al passaggio
della sonda, ma si richiudevano subito dopo. Lo stesso
ginecologo mi ha poi detto che per verificare l’esito dell’intervento
devo
sottopormi ad una ISG a distanza di 6 mesi da questo.
Mi sono rivolta ad un centro per fare la FIVET perché non riesco
davvero più
a vivere l’attesa. In questo centro, dopo aver monitorato l’ovulazione
mi
hanno consigliato, prima di sottopormi alla FIVET di togliere entrambe
le
tube perché una delle due è gonfia e piena di liquido.
Non so davvero cosa pensare, spero che le informazioni che le ho
fornito
siano sufficienti a darmi un suo parere… l’idea di subire un altro
intervento e di rimanere senza tube mi distrugge.
La ringrazio anticipatamente.

Redazione

Redazione

risponde:

Il consiglio del centro evidentemente si riferisce al timore peraltro
fondato che le sue tube siano oramai di ostacolo. D’altronde, quando ci si
affida ad un centro, occorre anche ascoltare i consigli dettati
dall’esperienza degli operatori. Io capisco la sua ansia, ma nello stesso
tempo, se è arrivata alla conclusione di effettuare una fivet, ha oramai
bypassato le sue tube, che purtroppo credo siano piuttosto compromesse per
sperare in una loro funzione. Cari auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo