Lesione da parto? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, la prego di darmi un suo autorevole parere. Mi trovo all’estero e non ho la possibilità di parlare direttamente con un suo collega. Eccomi dunque on line nella speranza di avere un chiarimento e un conforto… le chiedo: può una sutura vagino-peritoneale effettuata a seguito di una lacerazione spontanea di II grado da parto, causare un esito cicatriziale simile ad un polipo o ad una cisti? Può questa lesione acquisita aumentare di dimensione a seguito ad esempio di sfregamento? Ho sentito parlare di “cisti vaginali acquisite” da inclusione di frammenti di mucosa nei piani profondi, durante la sutura di lacerazioni vagino peritoneali. Ho 30 anni. Nessuna patologia familiare. Un solo parto 9 mesi fa, a seguito di una gravidanza direi da manuale. Io e mio marito stiamo cercando il secondo bimbo. La prego, mi dica la sua opinione. La neoformazione è certo che sia comparsa dopo il parto. In un primo momento credevo si trattasse di un inesatto allineamento dei lembi di mucosa e cute ricuciti. Ma poi è aumentata di volume e adesso misura circa 1 cm di diametro.
La ringrazio immensamente.

Gentile Francesca,
purtroppo si tratta solo di supposizioni. Può capitare che la cicatrizzazione sia scadente e che si sia formata qualche caruncola esuberante e che questa di infiammi in seguito allo sfregamento nei rapporti. O anche che ci sia una cisti vaginale. Ma occorre verificare queste ipotesi con una visita. Posso dirle che l’area vaginoperineale ha del magico nel guarire dopo un parto. Se pensa che si tratta di una regione molto vicina alle urine e alle feci, è stupefacente vedere che le ferite e le lacerazioni dopo il parto guariscono ugualmente quasi magicamente, come se ci fosse qualcosa che protegge quell’area in quel momento. Del resto in natura si prevede che simili lesioni debbano guarire da sole, senza l’intervento di un ginecologo. Quindi non si ponga tanti interrogativi sulla bontà della sutura: nella mia esperienza ho visto guarire benissimo degli obbrobri. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo