La testolina del bimbo è un po’ più grande del normale! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho effettuato un’ecografia fetale alla scadere 29a
settimana (data ultima mestruazione 14/10 – ecografia 05/05). I
valori di biometria fetale risultano i seguenti: – DBP: 82.3 mm (33
1 sett.) – CA: 241 mm (28 3) – CC: 278 mm (30 4) – femore: 52.9 mm (28
1) – omero: 48.7 mm (28 4). Controllando on line sulle tabelle di
crescita fetale vedo il DBP oltre il 97 percentile. Nell’eco
morfologica del 25/02 (S.G. 19 1; SG ecografica 19 5) risultava: CC
172.5 mm, DBP 46.5 mm, CA 145.2, plica N 3.7 mm, Femore 31.4 mm; CM
5.0 mm; DTC 19.4 mm; Omero 29.7 mm. Indicazioni SNC: trigono v. “s”
6.0; ugualmente indicazione “s” per base cranica, plessi corioidei,
ventricoli laterali. Ad un controllo ulteriore per emersa pregressa
infezione da CMV, in data 12/03 (SG 21 3; SG ecografica 21 e mezzo)
risulta: Diam Cerebell Trasv 2.1 cm; Diam. Trigono Ventric. 0.6 cm;
Cisterna Magna 0.4 cm; DBP (5.3)cm CC 17.4 cm; Diametro binoculare
3.5 cm Distanza interoculare 1.3 cm Circ addominale 16.6 cm Femore 3.6
cm”x CMV: non lesione epatiche, spleniche cerebrali” (interpretando
la grafia del medico!). Sono molto preoccupata e il mio ginecologo
in ferie. Questi valori configurano una situazione di anormalità?
Quali sono i rischi? Grazie anticipatamente per la risposta

Redazione

Redazione

risponde:

La ecografia è una metodica estremamente difficile, se vuole essere
portata allo stato dell’arte, ed anche immensamente potente. Anche se
le misure di alcuni distretti fetali sono indubbiamente importanti,
ciò che conta è l’esame in real time, la valutazione globale eseguita
nelle giuste epoche. Quindi non ha a mio parere molto senso cercare di
stabilire controllando ogni singola misura, se il bambino ha problemi
oppure no. Questo è impossibile sia per un ecografista esperto, ed
ancora di più per chi non si occupa di ecografia. Dovrebbe essere
compito del medico che effettua l’esame, riferire alla paziente se ha
evidenziato qualche elemento sospetto o in ogni caso al limite (oltre
che scrivere se ha eseguito una ecografia di base oppure di 3 livello).
Le dico questo non per mancanza di volontà nel darle una risposta
pertinente, ma proprio perché le cose sono così.
Ad ogni modo, una testa un pochino più grande, in assenza di
alterazioni anatomiche generali e cerebrali (comprese le suture e le
strutture ossee del cranio), ed in assenza di patologie materne, in
genere costituisce varianza normale costituzionale.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo