Anonimo

chiede:

Egregio dottore,
sono alla 29^ settimana di gestazione. Il 19 maggio ho
effettuato l’ecografia morfologica dalla quale tutto è risultato
perfettamente nella norma. Quello che mi preoccupa è che la dott.ssa che
mi ha eseguito l’eco mi ha detto che, siccome la mia bimba, per tutta
l’eco ha avuto la manina sinistra chiusa a pugno, lei voleva tenere
monitorato lo sviluppo delle falangi. Il 3 luglio ho effettuato una
nuova eco e la bimba aveva ancora la manina chiusa a pugno. La dott.ssa
mi ha fatto capire che la bimba potrebbe nascere con una mano più
piccola dell’altra. Ma come è possibile,se tutti i suoi organi sono
perfetti? Mi potrebbe fornire Lei un chiarimento in proposito?
Grazie
mille per l’attenzione che vorrà dedicare al mio quesito

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Stefania,
le linee guida SIEOG, la principale società scientifica italiana di
ecografia ostetrico-ginecologica, in sintonia con la letteratura mondiale,
indicano come necessario l’accertamento delle mani e dei piedi in termini di
presenza o assenza. Quindi la definizione delle singole dita appartiene già
ad un esame di secondo livello. Lo scopo di accertare questo dato è nei rari
casi di sospetto di sindromi complesse di cui le alterazioni delle dita
possono essere parte. In altre parole non è richiesto in un esame standard
l’accertamento delle dita. È vero che cerchiamo sempre di vederle, ma un
dubbio in caso di manina chiusa non dovrebbe allarmare. Del resto lo scopo
dell’ecografia morfologica è di consentire, in caso di grave anomalia che
può mettere in pericolo la salute psico-fisica della madre, l’aborto
volontario entro le 22-23 settimane, come previsto dalla legge 194, e
un’alterazione delle dita, pur essendo molto spiacevole, non è
classificabile come grave anomalia. Se proprio vuole accertarlo può chiedere
un esame di secondo livello, magari integrato con ecografia tridimensionale.
Anche una radiografia può visualizzare bene le ossa del feto, ma davvero i
vantaggi sono nulla rispetto agli inconvenienti di una radiografia al feto,
solo per saperlo prima della nascita. Sia ottimista. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo