IVG: è normale avere ancora perdite? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Egregio dottore, ho 24 anni e 9 gg fa ha fatto una IVG. Le perdite
avute in questi gg sono state molto scarse e ultimamente erano solo
piccolissime perdite scure. Ieri poi ho avuto il primo rapporto con mio
marito, dopo l’intervento, e invece ho avuto delle perdite di sangue rosso
vivo, come una mestruazione, che comunque si sono bloccate subito. Sono
tanto preoccupata, forse per nulla, ma sono ansiosa perché noi vogliamo
tanto avere un bambino il più presto possibile. È normale avere ancora
perdite? Per quando possiamo pensare di concepire ns figlio? È un’attesa
che mi mette troppa ansia… Da due gg sto facendo anche un ciclo antibiotico di Clavulin per una
tonsillite.
Grazie per avermi prestato attenzione, e attendo con ansia un gentile
consiglio.

Gentile M.I.,
dopo un’IVG l’utero resta comunque sede di congestione vascolare, in quanto
conserva per qualche tempo quelle modifiche della vascolarizzazione indotte
dalla gravidanza. Quindi non sorprende l’episodio lamentato. Una curiosità:
se lei dice “sono ansiosa perché noi vogliamo tanto avere un bambino il più
presto possibile”, come mai ha fatto un’IVG, che è l’acronimo di
“Interruzione volontaria della gravidanza”?

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo