Istmocele con spessore di 2.5 mm: pericoli di rottura d'utero in caso di gravidanza? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gent. Dott., in seguito ad una isterografia mi è stato diagnosticato: a livello istmico, in corrispondenza della pregressa cicatrice chirurgica, si visualizza un’area anecogena triangolare, come da possibile istmocele. Bene si definiscono le dimensioni di suddetta area: 17 per 35 mm, con l’apice che dista dalla sierosa solo 2.5 mm. Vorrei sapere se ci sono pericoli di rottura d’utero in caso di gravidanza. Grazie.

Redazione

Redazione

risponde:

È relativamente frequente che un istmocele si formi dopo uno o più cesarei. In genere non pregiudica una successiva gravidanza. Esegua ad ogni modo una ecografia pelvica sovrapubica e transvaginale, per valutare il reale spessore della parete uterina in corrispondenza della cicatrice.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo