Iperplasia e Mirena | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, un mese fa mi è stata inserita la Mirena per curare un’iperplasia che inizialmente, dall’esame citologico, risultava “con atipia” mentre il risultato della successiva biopsia è stato “Frammenti multipli di endometrio disormonale con caratteri polipoidi senza aspetti secretivi.”. Il medico, inizialmente mi ha detto di eseguire un’isterectomia ma alla luce della biopsia ha ritenuto opportuno intraprendere la strada della Mirena che ho inserito appunto un mese fa. La prima settimana è andata bene poi sono iniziati un po’ di dolori e sanguinamenti che in questi ultimi giorni sono per fortuna cessati. Ho fatto un’ecografia di controllo qualche giorno fa e sembra che sia tutto a posto: la iud è in posizione corretta e ci sono 2 polipi già rilevati negli esami precedenti. L’ecografista, consultati i vari risultati, ha detto che secondo lui sarebbe stata sufficiente un raschiamento… È una situazione un po’ confusa comunque i 2 medici che mi seguono hanno detto che tra 6 mesi ripeteremo le analisi per vedere i progressi, se ce ne saranno. Ho 40 anni, non ho figli e a febbraio 2011 mi sono stati tolti 4 polipi endometriali da cui non era risultato nulla di anomalo. Cosa ne pensa? Grazie mille!

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, almeno da quello che posso dedurre dalle informazioni che mi fornisce, non mi sembra un quadro preoccupante. Il risultato istologico è tranquillizzante ed i polipi endometriali difficilmente degenerano, anche se può essere consigliabile in ogni caso la rimozione. Esegua con tranquillità i controlli che le hanno proposto e, nel caso in cui la biopsia fosse stata eseguita “alla cieca”, una isteroscopia diagnostica. Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo