Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono una ragazza di 28
anni e sono alla 13esima settimana della mia prima gravidanza. Al
momento sono all’estero ma tra un mese tornerò in Italia e volevo
riprendere il mio lavoro: io sono un’insegnante di danza e ginnastica
ritmica. Posso continuare a lavorare essendo incinta? So che non posso
strafare e ho già cercato una ragazza che possa affiancarmi durante le
lezioni, che mi aiuti… si parla peròdi almeno 3 ore al giorno tutti i giorni, lei cosa dice? Che rischi ci sono? Io spero che non ci siano
particolari controindicazioni, perchè ho bambine da preparare per le
gare dei prossimi mesi e uno spettacolo di danza previsto per aprile.
Altra cosa: avrei il termine previsto per il 15 maggio 2012 e volevo
fissare lo spettacolo di fine anno per il 20 aprile… io ovviamente non
ballerò, starò in regia, ma come stress emotivo potrebbe danneggiare
la gravidanza all’ottavo mese? So che ci sono mamme con domande molto
più serie, ma per me sarebbe importante continuare a lavorare, almeno
fino alla data dello spettacolo, perche, a parte l’impegno morale,
questo è proprio il mio lavoro e la mia unica fonte di guadagno, non
avendo ancora trovato un lavoro fisso “normale” che mi permetta di stare
a casa durante questi mesi di gravidanza… la ringrazio molto del suo
tempo…

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile “ragazza”, se tutto è in regola anche per il suo curante,
penso possa lavorare fino al sesto mese e poi condurre lezioni
controllando gli allievi solo con la voce! Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo