"Dopo il parto ho cominciato a soffrire di incontinenza: cosa posso fare?"

Anonimo

chiede:

Salve dottore, ho partorito due mesi fa e purtroppo continuo a soffrire di incontinenza urinaria. Ho letto che il disturbo dovrebbe risolversi da solo, ma così non è stato per me. Cosa posso fare per risolvere la situazione? Dovrò essere operata? A chi posso rivolgermi? La ringrazio.

Dott. Giulio Lanzi

risponde:

Gentile signora, quando, come nel suo caso, un’incontinenza urinaria puerperale tardi a risolversi, la prima cosa a cui pensare è una buona riabilitazione del pavimento pelvico che potrà comprendere esercizi mirati, elettrostimolazione, biofeedback e altro ancora. Il ricorso alla chirurgia è da riservarsi solo ai casi più gravi che non si risolvano con metodiche non invasive.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie