Ho una mastopatia fibrocistica - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho 35 anni (mio marito 34) e da più di due anni
cerchiamo una gravidanza. Dagli esami fatti (io: dosaggi ormonali,
monitoraggio ovulazione, isterosalpingografia, tampone vaginale; lui: esame
liquido seminale) risulta tutto normale. Il ginecologo ci ha proposto
l’inseminazione intrauterina. Il mio timore è il seguente: ho una
mastopatia fibrocistica (mammelle a struttura fibroghiandolare con
ecostruttura disomogenea, numerose formazioni ipo-anecogene da pochi mm
ad
un max di 33mm; dall’ultima ecografia è risultato un nodulo ipoecogeno contorni netti, in prima ipotesi un fibroadenoma da ricontrollare tra 6
mesi; numerose microcalcificazioni risultate tramite mammografia) ed una
mia
zia materna ha avuto cancro al seno. Quali sono i rischi legati
all’assunzione degli ormoni (FSH ricombinante a basse dosi e GnRH
antagonista)? Posso ricorrere all’inseminazione o è sconsigliata nel mio
caso? Grazie!

Gentile signora, non vedo alcun rischio per le sue mammelle dalle terapie
ormonali proposte, anzi penso che un’eventuale gravidanza le sarà sicuramente
benefica, come profilassi per il futuro delle sue mammelle. È dimostrata
infatti una particolare predisposizione al Ca-mammario per le donne nullipare!
Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo