Anonimo

chiede:

Salve, sono alla mia seconda gravidanza e mi trovo al quarto mese di gestazione. Ho un fibroma di 7 cm intramurale anteriore sx che mi dà problemi da qualche settimana. Ho avuto un po’ di perdite di sangue accompagnate da dolore acuto all’inguine e il mio ginecologo mi ha detto di fare una cura di almeno 10 giorni di Prometrium (ovuli) la sera, più Dav (ovuli) la mattina, con l’aggiunta dell’antibiotico Augmentin 2 volte al giorno. Ha anche riscontrato un accorciamento del collo dell’utero di qualche centimetro. Secondo lei questa cura è efficace affinché si risolva questo problema? So che devo stare anche a riposo perché quando sono troppo in piedi comincio ad accusare fastidio e pesantezza sotto la pancia, ma secondo lei dovrò stare per altri 5 mesi a riposo assoluto oppure per un altro mesetto, ovvero il tempo che questo fibroma non cresca più? Nessuno è stato chiaro a riguardo: la prego di dirmi come devo comportarmi e quali rischi posso correre. Ce la farò a portare a termine la gravidanza?

Dott. Luca Zurzolo

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Gentile signora, da quanto descritto la terapia che le ha prescritto il suo ginecologo è assolutamente corretta. Il riposo a letto è un fattore fondamentale per il buon esito della gravidanza, il mioma tenderà ad aumentare di volume durante tutta la gravidanza, pertanto la terapia e il riposo saranno indispensabili fino al momento del parto che, verosimilmente, dovrà avvenire con taglio cesareo per evitare complicanze. In bocca al lupo.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie