Quando è necessario fare l'amniocentesi? - GravidanzaOnLine

“Sono incinta e alla bimba manca un rene: devo fare l’amniocentesi?”

Anonimo

chiede:

Buonasera, ho molti dubbi che mi assalgono; sono incinta e precisamente mi trovo alla settimana 21. Ho effettuato un’ecografia morfologica ed è risultato tutto regolare tranne la mancata visualizzazione del rene sx. Per questo motivo mi hanno fatto fare un’ecografia di 2° livello, che ha dato questo esito: “crescita e biofisica regolari, anatomia indagabile apparentemente regolare ad eccezione della mancata visualizzazione del rene sinistro. Verosimile agnesia renale sinistra unilaterale, apparentemente isolata, con lieve ipertrofia compensatoria destra (dimensioni ancora nella norma), non possono essere esclusi quadri malformativi urogenitali (in particolare dell’utero) o la presenza di rene ectopico”.

Mi è stato consigliato di fare un’amniocentesi per escludere malattie cromosomiche come il morbo di Turner, essendo il feto una bambina. Ora mi chiedo, siccome alla traslucenza nucale non era stato riscontrato niente di particolare e avevo un bassissimo rischio, è possibile che la mia bambina abbia questa malattia? Mi e stato detto che anche se ha un solo rene la sua vita sarebbe del tutto normale: è proprio necessario effettuare questa amniocentesi? La ringrazio infinitamente per le sue risposte.

Cara signora, la translucenza nucale come il duo test sono dei test di screening e come tali danno solo la stima di un rischio per patologia. Nel suo caso, dato che all’agenesia renale possono associarsi altre patologie, è consigliabile effettuare un’amniocentesi che è l’unico esame che può escludere con certezza eventuale patologie cromosomiche.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo