Esame del fondo oculare in gravidanza? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

È necessario o è solo facoltativo sottoporsi durante la gravidanza
all’esame del fondo oculare e del visus. E se lo è, in che modo ed in che
termini tenerne conto al momento del parto. Mia moglie si è operata due
anni fa di miopia, e non presenta ad ora alcun tipo di fastidio.
Sono molto scettico sull’argomento e credo che sia solo un modo come un
altro per creare tensione in un momento speciale in cui la futura mamma
necessità solamente di tanta tranquillità.

Non è routinario, ma se le è stato chiesto evidentemente il suo medico
ritiene che ci sia l’indicazione. Chieda soprattutto all’oculista, che ha
maggiore competenza del ginecologo nel darle questa risposta. Se poi
qualunque controllo medico venga chiesto genera tanta tensione, forse è il
caso di far seguire sua moglie da un’Ostetrica, la quale è abilitata a
seguire la gravidanza fisiologica e sicuramente le eviterà gli immancabili
risvolti della eccessiva medicalizzazione della gravidanza. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo