Ernia inguinale e parto naturale - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera Dottore, sono alla 30.ma settimana di gravidanza e mi hanno
diagnosticato un’ernia inguinale, il
chirurgo che mi ha visitato mi ha
tranquillizzata che l’ernia non si
strozza e che posso fare un parto
naturale. Io, però, volevo sapere
se lo sforzo del parto può fare uscire
ancora di più l’ernia tanto
da costringermi dopo il parto di operarmi
subito. Lei mi consiglia
parto naturale o cesareo? In attesa di una vostra
risposta la
ringrazio anticipatamente. Distinti saluti una mamma
preoccupata.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, penso che il parere del chirurgo consultato sia
sufficiente per affrontare un parto naturale. Poi, naturalmente,
dipenderà dal ginecologo, che assisterà al parto, se la strada di un
parto naturale sia la strada giusta. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo