Emofilia B e terapia genica preimpianto - GravidanzaOnLine

Emofilia B e terapia genica preimpianto

Anonimo

chiede:

Gentile dott. Barletta,
sono una ragazza di 30 anni. Desidererei avere un figlio ma,
sfortunatamente, sono risultata portatrice sana di emofilia B. Ho sentito parlare di
terapia genica preimpianto. È consigliabile eseguirla e quali risultati mi devo attendere?
Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Egregia signora,
la terapia genica preimpianto è ancora in fase sperimentale.
Il suo problema è risolvibile con la diagnosi genetica preimpianto, cioè
prima di impiantare l’uovo fecondato in utero è possibile fare la diagnosi
genetica per quella malattia; è una tecnica che usiamo di frequente in
alcune patologie genetiche.
Per ulteriori approfondimenti mi contatti pure.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Genetista