Emocoagulazione - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentilissimo dottore,
Ho 19 anni e ho preso la pillola contraccettiva yasmin per 1 anno.
All’esame
di controllo però mi hanno riscontrato i valori delle proteine
anticoagulanti decisamente sotto la media (16, quando i parametri
dovrebbero essere compresi fra 50-120). La mia ginecologa mi ha
sconsigliato
assolutamente di prendere ancora la pillola per il rischio troppo elevato
di
trombosi. Di conseguenza non potrei più assumere neanche il cerotto e
l’anello. A questo punto mi rivolgo a lei per sapere quale metodo
anticoncezionale sarebbe più adeguato per la mia età (considerato che a 19
anni mi sembra presto per inserire la spirale). Guardando in internet
comunque mi sarebbe interessato l’uso della crema/schiuma o gel spermicida
(senza l’utilizzo del diaframma), ma i dati sulle possibilità di
fallimento
mi hanno molto scoraggiata. Mi rivolgo a lei quindi per sapere se questa
percentuale di rischio così elevata è dovuta al ristretto lasso di tempo
che, appunto “funziona da spermicida”, oppure dal fatto che non è proprio
efficace come prodotto in quanto non riesce ad uccidere tutti gli
spermatozoi?
Sperando che risponda alle mie domande, le chiedo inoltre se mi può
consigliare sul metodo contraccettivo più adeguato secondo la sua
esperienza.
La ringrazio anticipatamente

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signorina,
non mi è chiaro il tipo di esame eseguito per controllare l’emocoagulazione:
tenga presente che, in caso di sospetto, esistono test genetici per valutare
il rischio trombotico e quindi l’eventuale controindicazione all’uso di
estroprogestinici (ma anche alle gravidanze…). Gli spermicidi locali,
sempre più difficili da reperire in farmacia, hanno, da soli, un rischio
consistente di fallimento sia perchè non “coprono” tutti i recessi anatomici
in cui possono “ripararsi” gli spermatozoi sia perchè hanno una durata
d’azione inferiore alla loro sopravvivenza (vengono infatti consigliati in
abbinamento col diaframma, metodo di barriera femminile). In conclusione,
accertato che non possa proprio usare anticoncezionali ormonali, resta solo
il vecchio buon profilattico maschile.
Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo