Anonimo

chiede:

Sono una donna di 54 anni e sono in menopausa da 13 mesi. Due giorni fa ho avuto perdite ematiche scure, subito dopo sono iniziati dei crampi uterini molto forti simili a delle contrazioni. Ho subito una ecografia transvaginale e mi hanno diagnosticato un’ematometra, formazione anecogena nel douglas. Ma 2 mesi fa ho effettuato un’altra visita ginecologica, comprendente un’ecografia transvaginale e un paptest, da cui non è risultato niente. È possibile che in così breve tempo si sia formato un’ematometra?

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, non tanto importante è il reperto di ematometra (raccolta di sangue in utero) quanto approfondire le cause della sua origine. Per tale ragione sarà opportuna una biopsia dell’endometrio da praticarsi con un’isteroscopia. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo