Distacco di placenta: in che posizione riposare? - GravidanzaOnline

“In presenza di un distacco, in che posizione bisogna stare sdraiati?”

Anonimo

chiede:

Salve dottore, sono alla settimana 13 di gravidanza e in seguito a delle perdite di sangue mi sono recata al pronto soccorso: le visite non hanno però evidenziato nulla. Sono tornata a casa ho seguito la terapia e sono rimasta a riposo. Dopodiché sono andata dal mio ginecologo, che ha evidenziato una piccolissima area di distacco. Il bambino sta bene, ma il dottore mi ha consigliato due settimane di riposo assoluto più una cura con progesterone, magnesio e potassio. Il fatto che io non abbia avuto più perdite ematiche è positivo? Ora che sono a letto, in che posizione è meglio stare? Sulla schiena o su un fianco? La ringrazio.

Buongiorno signora, l’assenza di perdite ematiche è un segno positivo e indica che la terapia è efficace e il pericolo sta rientrando. Circa la posizione da assumere quando si è a letto, questa non ha alcun significato: l’importante è che Lei stia a riposo. Saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 4.5/5. Su un totale di 4 voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie