'È pericoloso un distacco di placenta o possiamo ancora sperare?' - GravidanzaOnLine

“È pericoloso un distacco di placenta o possiamo ancora sperare?”

Davide

chiede:

Buongiorno,
mia moglie ha avuto una gravidanza purtroppo andata male 4 anni fa alle 7° settimana. Dopo 4 anni di tentativi è rimasta incinta mesi fa e ora siamo alla 15 settimana.
Purtroppo però ha avuto un distacco di placenta di 2,5 cm che si è riassorbito alla 12 settimana, ora invece a cavallo tra la 14-15 settimana ha di nuovo avuto perdite di sangue rosse che hanno causato un distacco di 5 cm, il bambino sta bene si muove tanto.
È stata ricoverata dove è tuttora da una settimana, ha avuto altri 2 episodi di sanguinamento di colore rosso, ma nonostante tutto il bambino per fortuna sta bene.
Prende due di progesterone da 200 al giorno più magnesio, ed è a letto (si alza solo per andare in bagno).
I medici dicono che la situazione è un po’ critica. Dobbiamo vivere alla giornata e sperare.
Volevo sapere se, ora che siamo alla 15 settimana, dobbiamo aspettarci il peggio o possiamo sperare che vada tutto bene e se eventualmente ci sono dei metodi per poter fermare queste emorragie, oppure bisogna solo aspettare e sperare.
Solitamente le percentuali di arrivare fino alla fine quali sono?
Grazie mille

Caro Davide,
purtroppo in questi casi non si può fornire una risposta sicura. In assenza di fattori predisponenti come per esempio turbe della coagulazione, alterazioni anatomiche, eccetera, in genere anche le gravidanze con distacco vanno a buon fine.
Ogni caso però ovviamente può essere diverso da un altro.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo