Displasia dell'anca - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentilissimo dottor Barletta,
ho 29 anni, mi sono sposata da poco e presto vorrei avere un bambino.
Soffro di displasia congenita dell’anca dx dalla nascita; sperando nella mancanza di altre anomalie cromosomiche nel futuro bambino che spero di avere, che possibilità ho che quest’ultimo abbia la stessa malformazione? Posso inoltre affrontare un parto naturale con tranquillità senza temere di rompere il delicato equilibrio che faticosamente ho conquistato in seguito
a quattro interventi? La ringrazio anticipatamente per la risposta. Cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Egregia Signora Teresa,
la displasia dell’anca è una malattia genetica complessa, la quale non
segue le leggi mendeliane, ma ha una trasmissione a penetranza incompleta,
qualche suo antenato sicuramente avrà avuto questo problema.
Mi mandi notizie sanitarie sulla sua famiglia, così potremmo fare una
consulenza genetica e prevedere se il nascituro erediterà tale malattia. [email protected]
Un cordiale saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Genetista