Anonimo

chiede:

Salve, ho 30 anni e sono alla prima gravidanza. Una settimana fa in seguito a delle piccole perdite marroncine ho fatto un controllo e mi hanno trovato piccola area disimpianto, grande 9×13 mm, in via di organizzazione. Sono in terapia con progesterone intravaginale, semel 1 compressa al giorno e riposo. Ora sono alla 9ª settimana (ho già fatto una settimana di riposo delle due prescrittemi). Ma riposo cosa vuol dire? Stare a letto o posso uscire magari vicino casa per una mezz’ora? È che ieri ho avuto un attacco di panico. Non sono abituata a stare in casa, sono una persona autonoma ed iperattiva. Potrei una volta al giorno uscire per mezz’ora? Andando al bar magari o cose del genere? Abito in mansarda e faccio 5 rampe di scale per scendere. Posso in casa magari cucinare qualcosa? O fare piccoli lavori di pulizia? Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Tranne casi particolari, la utilità del riposo assoluto in caso di minaccia di aborto è da tempo messa in discussione.
Sicuramente è consigliabile non stressarsi fisicamente e psicologicamente privilegiando il riposo anche se non assoluto.
In linea di massima una passeggiata serena non dovrebbe creare problemi.
Un saluto.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo